Il CEO di SoftBank ha venduto Bitcoin in perdita perché distraeva

  • L’amministratore delegato di SoftBank ha recentemente ammesso che in precedenza aveva investito 200 milioni di dollari in Bitcoin.
  • Tuttavia, ha venduto in perdita poiché l’investimento stava diventando una distrazione a causa delle fluttuazioni.

La più grande valuta digitale, il Bitcoin, ha avuto più popolarità dopo i recenti aumenti di prezzo da ottobre. Molti importanti investitori e uomini d’affari hanno recentemente investito nella criptovaluta. Tuttavia, alcune altre persone come il CEO di SoftBank, Masayoshi Son, hanno deciso di non utilizzare la crittovaluta a causa della loro esperienza passata. Tuttavia, egli crede ancora nel potenziale delle valute digitali nel prossimo futuro.

Il CEO di SoftBank ha venduto il suo primo Bitcoin in perdita

Masayoshi ha recentemente rivelato alla conferenza del New York Times DealBook che una volta era tra i primi investitori Bitcoin. Il CEO di SoftBank ha investito milioni di dollari (l’uno per cento del suo patrimonio personale) nella crittovaluta, come fortemente raccomandato dal suo amico. Tuttavia, l’investimento non era una scommessa sicura per Masayoshi. Secondo lui, non capiva il Bitcoin; quindi, era un asset che lo distraeva molto, soprattutto a causa dell’alta volatilità del Bitcoin.

Il CEO di SoftBank ha detto di aver controllato regolarmente il suo investimento in Bitcoin, che di solito va su e giù con la fluttuazione del prezzo della criptovaluta. Il monitoraggio dell’investimento lo distraeva, facendogli perdere la concentrazione sulla sua attività. L’uscita dall’investimento in Bitcoin ha anche causato la perdita di circa 50 milioni di dollari da parte di Masayoshi. Secondo quanto riferito, ha investito 200 milioni di dollari nella valuta digitale. Un rapporto del Wall Street Journal ha affermato che il CEO ha effettivamente perso di più (130 milioni di dollari).

Masayoshi crede nella crittografia

Con il prezzo del Bitcoin attualmente superiore ai 18.000 dollari, Masayoshi sembra non essere più interessato a tenere la criptovaluta. Nella conferenza ha accennato al fatto che si sente a suo agio per non aver tenuto il Bitcoin. È più concentrato su altre cose, tra cui l’Intelligenza Artificiale (IA). Tuttavia, ritiene anche che la moneta digitale sarà utile nei prossimi anni.

admin

View more posts from this author